FEATURING FILLER SPRING 2017: MARCELLO RISABOVE CRESCENZI

Se in questa edizione ci son diverse chicche, RiseAbove è sicuramente una delle più succulente. Per la prima volta partecipa ad una convention di illustrazione e non è difficile crederlo, soprattutto per chi conosce di persona Marcello. Quindi chi ha avuto a che fare con RiseAbove è perché ci ha lavorato insieme, perché ha visto qualche mostra o perché è di Roma e l’ha potuto conoscere a qualche concerto. Il suo percorso artistico è sempre stato in ascesa, partendo e militando per un diversi anni nel circuito punk e dello skateboarding (sono sue opere le grafiche di DIE!, ED, Gonna Fall Hard, La Crisi) per poi approdare ad un bacino più commerciale e di alto profilo (Carhartt, Wired, Nike, Marshall Amps) pur restando nel circuito musicale selezionando con cura i clienti e collaborando con Graveyard, Crimea X, To Kill. Lo stile di questo artista è contaminato dal fumetto anni ‘70 e dal filone degli artisti legati allo skateboarding anni ‘80, in particolare il celebre Vernon Courtlandt Johnson (ne abbiamo già parlato in passato) e il risultato è un mix perfetto, una vera goduria per gli occhi. Marcello è un personaggio incredibile, ermetico dal punto di vista social (ha solo un profilo Instagram e sito) ma incredibilmente aperto quando si tratta di parlare di illustrazione, musica e arte. A Filler ospiteremo lui e una sua selezione di lavori e ci stiamo già sfregando le mani!!