5 DOMANDE IN 5 MINUTI: MIRKOW GASTOW

1. Chi sei?

Mi chiamo Mirko, quando facevo graffiti la mia tag era Gast1/Gast-one, quindi mixando questi nomi col mio vero nome è venuto fuori Mirkow Gastow. Sono un graphic designer/illustratore/motion graphic designer e ho cercato di indirizzare il mio lavoro su tutto ciò che riguarda l’immagine per la musica e il brand design.

2. Pennello, pennarello o matita: chi è il tuo migliore amico?
Il mio migliore amico è la mia fedele Wacom Intuos 3 ormai d’epoca, ovviamente accompagnata da un set di matite grassissime. Il mio modus operandi consiste nel partire da uno sketch a matita che poi inchiostro e coloro in digitale. Questo nel quotidiano; mi piacciono poi molto anche altre tecniche come l’incisione, che alla fine credo mi abbia influenzato tantissimo anche a livello di tratto, la monotipia, e ultimamente sto muovendo i primi passi con gli acquerelli, con risultati ancora discutibili (ahahahaha).

3. La tua ultima collaborazione?
La mia ultima collaborazione a livello temporale è con uno street brand inglese che vedrà la luce nei prossimi mesi; invece a livello di importanza e coinvolgimento è di sicuro la mia partecipazione alla collezione Spring/Summer del 2017 con Doomsday Society, un’esperienza molto gratificante che mi ha fatto crescere professionalmente e mi ha dato l’opportunità di collaborare con artisti/amici come Fr3nk, Skan, Rock e il mitico André Suergiu.

4. Usa 5 aggettivi per descrivere Filler.
Stimolante, creativo, punk, dinamico e “onestepforward”

5.Il personaggio dei telefilm preferito/nella quale riuscivi ad immedesimarti di più?
Da piccolo mi piaceva moltissimo MacGyver e non vedevo l’ora di ammalarmi per poter stare a casa a guardare le puntate in onda la mattina. Mi faceva fantasticare ed essendo un boyscout/giovane marmotta addicted speravo sempre di poter usare qualcuna delle sue soluzioni e invenzioni durante le escursioni!